BARICELLA - Bologna

Booking.com

Guida di BARICELLA

baricella panorama



Baricella è un borgo di 5.727 abitanti nella provincia di Bologna. Anticamente, circa nel 1300, il suo nome era Guazzarello, ovvero “che sta a mollo nell’acqua”, ad indicare il fatto che in questi territori la lotta contro lo straripamento dei fiumi è sempre stato un fattore costante; poi si è passati a Barigella, ovvero sede del Bargello, ufficiale di polizia a guardia del territorio, da cui deriva l’attuale Baricella. Fino alla metà del XV secolo questa zona giuridicamente dipendeva dalla cittadina di Altedo, ma in seguito il governo di Bologna la fece diventare autonoma a tutti gli effetti. L’intero territorio del comune di Baricella ha vissuto il periodo delle grandi bonifiche che sono state effettuate tra il 1700 e il 1900, fino alla creazione del territorio così come lo conosciamo oggi, e infatti la figura degli “scariolanti”, coloro che appunto svuotavano le carriole, è sempre stata estremamente importante, così come quella delle mondine, dato che questa è sempre stata terra di risaie, molto estese e molto numerose.



dove - hinterland di Bologna,  verso Nord-Ovest

COSA VEDERE E COSA FARE A BARICELLA

baricella piazza
Meritano una visita la chiesa di Santa Maria in Baricella, risalente al XV secolo, dove si possono ammirare dei dipinti di grande bellezza, mentre nel vicino oratorio di San Giuseppe c’è un pregevole organo. Molto particolare invece l’Oratorio di San Marco, chiamato anche Cappella Zucchini, perché al suo interno è possibile ammirare un esempio di decorazioni neomedievali in stile floreale degli artisti dell’Aemilia Ars, capeggiati da Alfonso Rubbiani, uno dei più importanti tentativi di rinnovamento decorativo neomedievalista dell’Italia.
Per gli amanti delle attività all’aria aperta, poco distante da Baricella, ad una trentina di chilometri, si trova il Parco Regionale del Delta del Po: istituito nel 1998, e già l’anno successivo entrato a far parte dell’UNESCO. All’interno del Parco è possibile organizzare escursioni che permettono di ammirare durante tutto l’anno paesaggi nuovi ed interessanti, a piedi, in bicicletta ma anche in barca, sia da soli che con l’accompagnamento di personale esperto: in questo caso è possibile anche accedere ad alcune aree che normalmente non sono accessibili al pubblico. Tra le escursioni proposte, ce ne sono anche alcune incentrate sul birdwatching, dato che il Parco, con i suoi 54.000 ettari, costituisce un ambiente complesso dove si intersecano zone palustri, boschive e lagunari, che hanno permesso ad un grandissimo numero di specie di uccelli di trovare qui un luogo adatto per nidificare: il Parco è infatti l’area ornitologica più importante in Italia e una delle più importanti in Europa. 

FIERE ED EVENTI

Tanti gli eventi che si tengono tutto l’anno a Baricella e dintorni: a fine gennaio si svolge la Festa del Maiale, dove è possibile assaggiare tutti i tipi di salumi, prodotto tipico indiscusso dell’Emilia Romagna; l’ultimo fine settimana di settembre c’è la Festa della Polenta, con stand enogastronomici e di artigianato locale, il tutto accompagnato dalla musica dal vivo; a metà ottobre si svolge la tradizionale Fire di Sdazz, la fiera dei setacci, utensili che servivano per setacciare la farina, un’occasione per passeggiare per le vie del borgo assaggiando i dolci tipici, come le raviole e le brazadèle, le ciambelle da inzuppare nel vino. A fine novembre c’è la Festa della Nebbia, un altro “prodotto” tipico della Pianura padana: quando il freddo dell’autunno e della nebbia comincia a farsi sentire, allora è l’occasione giusta per assaporare i gustosissimi piatti caldi della tradizione romagnola, come crescioni, piadine, polenta e tortelli.
Di tipico a Baricella, oltre ai piatti caratteristici della regione, ci sono soprattutto alcuni dolci, le cui ricette sono state tramandate di generazione in generazione e gelosamente custodite: tra queste ricordiamo il pane di Natale, ma anche il Copp, un dolce fatto con ricotta, uova, zucchero e anice stellato, così chiamato perché una volta cotto prende la forma di un coppo, una tegola; tipico è anche il Latteruolo, un budino a base di latte, farina, uova e vaniglia, ma c’è anche ci aggiunge il coriandolo, che dà a questo dolce un sapore tutto particolare.


DORMIRE A BARICELLA

hotel bologna
SCEGLI TRA I MIGLIORI HOTEL, B&B , AGRITURISMI E RESORT DI BARICELLA , ALLE PORTE DI BOLOGNA



Info & Recapiti Utili


Comune di BARICELLA
Via Roma, 76
Tel.: +39 051 662 2411 
www.comune.baricella.bo.it


ALTRI RECAPITI UTILI

  • A.S.L. - Ospedale di S. Giovanni in Persiceto SS. Salvatore  Via Enzo Palma, 1 Tel.  +39 051 681 3111
Pronto Soccorso tel. 118


Informazioni turistiche

informazioni turistiche

le località:
  1. CITTA' METROPOLITANA di Bologna
  2. ALTO RENO TERME - Bologna
  3. ANZOLA DELL’EMILIA - Bologna
  4. ARGELATO - Bologna
  5. BARICELLA - Bologna
  6. BAZZANO - Bologna
  7. BENTIVOGLIO - Bologna
  8. BORGO TOSSIGNANO - Bologna
  9. BUDRIO - Bologna
  10. CALDERARA DI RENO - Bologna
  11. CAMUGNANO - Bologna
  12. CASALECCHIO DI RENO - Bologna
  13. CASALFIUMANESE - Bologna
  14. CASTEL D'AIANO - Bologna
  15. CASTEL DEL RIO - Bologna
  16. CASTEL DI CASIO - Bologna
  17. CASTEL GUELFO di Bologna
  18. CASTEL MAGGIORE - Bologna
  19. CASTELLO D'ARGILE - Bologna
  20. CASTELLO DI SERRAVALLE - Bologna
  21. CASTEL SAN PIETRO TERME - Bologna
  22. CASTENASO - Bologna
  23. CASTIGLIONE DEI PEPOLI - Bologna
  24. CRESPELLANO - Bologna
  25. CREVALCORE - Bologna
  26. DOZZA - Bologna
  27. FONTANELICE - Bologna
  28. GAGGIO MONTANO - Bologna
  29. GALLIERA - Bologna
  30. GRANAGLIONE - Bologna
  31. GRANAROLO DELL’EMILIA - Bologna
  32. GRIZZANA MORANDI - Bologna
  33. IMOLA - Bologna
  34. LIZZANO IN BELVEDERE - Bologna
  35. LOIANO - Bologna
  36. MALALBERGO - Bologna
  37. MARZABOTTO - Bologna
  38. MEDICINA - Bologna
  39. MINERBIO - Bologna
  40. MOLINELLA - Bologna
  41. MONGHIDORO - Bologna
  42. MONTERENZIO - Bologna
  43. MONTE SAN PIETRO - Bologna
  44. MONTEVEGLIO - Bologna
  45. MONZUNO - Bologna
  46. MORDANO - Bologna
  47. OZZANO DELL' EMILIA - Bologna
  48. PIANORO - Bologna
  49. PIEVE DI CENTO - Bologna
  50. PORRETTA TERME - Bologna
  51. SALA BOLOGNESE - Bologna
  52. SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO - Bologna
  53. SAN GIORGIO DI PIANO - Bologna
  54. SAN GIOVANNI IN PERSICETO - Bologna
  55. SAN LAZZARO DI SAVENA - Bologna
  56. SAN PIETRO IN CASALE - Bologna
  57. SANT'AGATA BOLOGNESE - Bologna
  58. SASSO MARCONI - Bologna
  59. SAVIGNO - Bologna
  60. VERGATO - Bologna
  61. VALSAMOGGIA - Bologna
  62. VIDICIATICO - Bologna
  63. ZOLA PREDOSA - Bologna